logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Livinallongo del Col di Lana

Provincia di Belluno - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Marzo  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
             

News

Errore caricamento immagine.

TARES - tributo comunale sui servizi e sui rifiuti

Data news: 29 ott 2013

TARES 2013 

SCADENZA 1^RATA 31/11/2013 (vista la ristrettezza dei tempi di consegna degli avvisi di pagamento 2013 si accettano pagamenti della 1^rata fino al 10.12.2013, senza applicazione di sanzione ed interessi)

SCADENZA 2^RATA 31/01/2014

A partire da questo mese di novembre è previsto il recapito delle bollette della TARES, il nuovo tributo istituito in tutti i Comuni del territorio nazionale a copertura dei costi del servizio di gestione dei rifiuti solidi urbani e che dal 2013 ha sostituito la vecchia tassa rifiuti che si chiamava TARSU.

I primi 8 Comuni interessati saranno Agordo, Alleghe, Colle S.Lucia, Gosaldo, Livinallongo del Col di Lana, Rocca Pietore, Vallada Agordina e Voltago Agordino. Seguiranno tutti gli altri fino alle ultime scadenze programmate per il mese di febbraio.

Quali sono le principali novità?

 

Il sistema tariffario. 

I 16 Comuni hanno approvato un unico sistema di calcolo e una tariffa uniforme in tutto il territorio che sostituisce 16 sistemi di calcolo e 16 tariffe differenti. Il nuovo sistema tariffario, contenuto nel regolamento comunitario allegato, prevede che le abitazioni paghino una parte fissa calcolata moltiplicando la superficie calpestabile (metri quadrati) per un valore unitario e una parte variabile calcolata in rapporto al numero dei componenti del nucleo famigliare risultanti dagli archivi anagrafici del Comune. Le utenze non domestiche invece pagano una quota calcolata moltiplicando la superficie per un valore unitario che tiene conto della produzione di rifiuti connessa alla tipologia di attività esercitata.

Rimane confermato l'addebito di un ulteriore 5% a titolo di addizionale provinciale.

  

TARIFFE UTENZE DOMESTICHE

Componenti nucleo familiare

Quota fissa €/mq

Quota variabile €/componente

1

€ 0,3460

€ 40,96

2

€ 0,4037

€ 75,46

3

€ 0,4449

€ 94,86

4

€ 0,4778

€ 125,04

5

€ 0,5108

€ 150,91

5+

€ 0,5355

€ 172,47

 

TARIFFE UTENZE NON DOMESTICHE 

 

descrizione

€/mq

  1 

Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto

'0,1859

  2

Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi, depositi

0,6469

  3

Stabilimenti balneari

---------

  4

Esposizioni, autosaloni

1,5094

  5

Alberghi con ristorante

2,8031

  6

Alberghi senza ristorante

2,3718

  7

Case di cura e riposo, caserme, convitti, colonie

2,1562

  8

Uffici, agenzie, studi professionali

2,0484

  9

Banche ed istituti di credito

2,0484

 10  

Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta, e altri beni durevoli

2,1562

 11

Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze

2,1562

 12

Attività artigianali tipo botteghe: parrucchiere, barbiere, estetista, falegname, idraulico, fabbro, elettricista

2,1562

 13

Carrozzeria, autofficina, elettrauto

2,1562

 14

Attività industriali con capannoni di produzione

2,8031

 15

Attività artigianali di produzione beni specifici

2,1562

 16

Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub

3,4500

 17

Bar, caffè, pasticceria

3,0187

 18

Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari

3,0187

 19

Plurilicenze alimentari e/o miste

2,8031

 20

Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio

3,4500

 21

Discoteche, night club

2,1562

  

Le modalità  di pagamento. 

Il tributo, come prevede la norma, è versato direttamente al Comune esclusivamente mediante il modello F24 precompilato che sarà inviato e potrà essere pagato recandosi presso tutti gli sportelli bancari e postali oppure attraverso lo strumento telematico dell'homebanking per coloro che lo hanno attivato. Attenzione quindi a chi ha autorizzato la propria banca al pagamento automatico mediante RID, modalità non più utilizzabile da quest'anno.

Pagamento cittadini italiani residenti all'estero. Nel caso in cui non sia possibile utilizzare il modello F24 per effettuare il versamento dall'estero, occorre provvedere con bonifico bancario presso la Tesoreria Comunale mediante i seguenti codici IBAN e BIC SWIFT:

 

Comune di Agordo

 
 IBAN: IT65K 02008 60980 000100851592   
 BIC: UNCR IT M1D40

Comune di Alleghe

 
 IBAN: IT94Z 02008 61001 000002663820
 BIC: UNCR IT M1P35

Comune di Colle Santa Lucia

 
 IBAN: IT15A 02008 61000 000002713253
 BIC: UNCR IT M1M79

Comune di Gosaldo

 
 IBAN: IT06B 05728 60980 602570553813
 BIC:  BPVI IT 21602

Comune di Livinallongo del Col di Lana

 
 IBAN: IT18D 02008 61170 000101182807
 BIC: UNCR IT M1N32

Comune di Rocca Pietore


 IBAN: IT39I 02008 61000 000002748026
 BIC: UNCR IT M1M79

Comune di Vallada Agordina


 IBAN: IT29M 02008 61090 000003469748
 BIC: UNCR IT M1N28

Comune di Voltago


 IBAN: IT70O 02008 60980 000101201572
 BIC: UNCR IT M1D40

 

Maggiorazione statale. 

In aggiunta al tributo per il servizio rifiuti, è prevista una maggiorazione statale, non riferibile al costo del servizio, fissata per legge nella misura di € 0,30 al metro quadrato, che andrà versata direttamente nelle casse dello Stato utilizzando sempre il modello F24 precompilato inviato.


Comunicazioni e modulistica.
 

Tutte le comunicazioni riguardanti le attivazioni, variazioni e cessazioni dell’occupazione di locali e aree scoperte devono essere presentate allo sportello comunale entro 60 giorni dal loro verificarsi, utilizzando uno dei modelli allegati validi, per tutti i Comuni. Le richieste di agevolazioni, riduzioni e esenzioni del tributo devono essere anch’esse presentate allo sportello comunale.
 

Contatti e orari di apertura al pubblico. 

Per informazioni è possibile recarsi all'eco-sportello o direttamente presso gli uffici comunali durante i seguenti orari di apertura al pubblico.

Comune

lunedì

martedì

mercoledì

giovedì

venerdì

sabato

 

 

 

 

 

 

 

Agordo

14.30 – 17.30

10.00 – 13.00

9.00 – 12.00

16.00 – 18.00

10.00 – 13.00

-

Alleghe

9.00 – 12.00 e 15.00 – 16.00

9.00 – 12.00

9.00 – 12.00 e 15.00 – 18.00

9.00 – 12.00

9.00 – 12.00 e 15.00 – 16.00

9.00 – 12.00 (ecosportello)

Colle Santa Lucia

9.00 - 12.00

 

 14.30 - 17.30
c/o Municipio Selva di Cadore

 

 

 

Gosaldo

10.00 – 12.30

10.00 – 12.30 e 14.30 – 17.30

10.00 – 12.30

10.00 – 12.30 e 16.00 – 18.00

10.00 – 12.30

-

Livinallongo del Col di Lana

-

9.00 – 12.00

9.00 – 12.00 e 15.00 – 17.00

-

9.00 – 12.00

-

Rocca Pietore

9.00 – 12.00 e 16.00 – 18.00

9.00 – 12.00

9.00 – 12.00

9.00 – 12.00 e 16.00 – 18.00

9.00 – 12.00

-

Vallada Agordina

-

-

8.30 – 10.30 

-

14.30 – 17.30

-

Voltago Agordino

9.30 – 12.30 e 16.00 – 18.00

9.30 – 12.30

9.30 – 12.30

9.30 – 12.30

9.30 – 12.30

-

 

 

Novembre 2013

Allegati

 

Allegati

Data ultimo aggiornamento: 27/02/2014
Via Pieve n.41 - 32020 LIVINALLONGO DEL COL DI LANA (BL) - Tel. 0436 7193 Fax 0436 7413
P.IVA 00144460250
E-mail: livinallongo@agordino.bl.it; PEC: sindaco.comune.livinallongo.bl@pecveneto.it